Valle di LOO

24.10.2018

..E' per me un po casa..il sentiero n. 12 che la percorre penso di averlo fatto a qualunque ora del giorno e della notte e con qualunque condizione atmosferica! Il sentiero arriva fino al colle Lasoney a quota 2400 m; dal colle si può scendere verso il bellissimo paesino di Niel o continuare il giro e andare fino al colle della Piccola Mologna e se si è veloci scendere fino al bellissimo rifugio Rivetti per una birra e un ottimo pranzo!

Ma torniamo alla valle di Loo.. 

Ripido e sotto a un bellissimo bosco di pini sale il sentiero per poi attraversare il secondo ponte e distendersi nella vallata.

Durante i mesi invernali e primaverili la vallata è silenziosa e disabitata ma quando arriva l'estate si anima di persone e animali.

Il piccolo villaggio di Loo con la chiesetta bianca del 1682 dedicata a San Lorenzo a 2176 m è il luogo in cui Simone e i suoi genitori, Lidia e Rino, i pastori che utilizzano i pascoli di questa valle, hanno deciso di ristrutturare due baite e creare un piccolo ristoro.

Serate passate a contare le palate di sabbia da caricare nei sacconi per l'elicottero, sbancalare cemento e tantissime rotazioni in elicottero..

Ma questa estate (agosto 2018) Simone è riuscito ad aprire il suo ristoro "blékéné": chiedete a lui il significato di questa parola, nella loro lingua..Walser!

Sù i giorni passano quasi senza tempo...scanditi solo dal sole e dalle stelle in un cielo terso e senza luci.

Nell’Agriturismo si possono mangiare e gustare piatti della tradizione contadina con materie prime a km0!!

Una fetta di torta con un bicchiere di latte appena munto è la giusta merenda per i più piccoli che salgono qui..per i più grandi invece taglieri di formaggi e salumi, birra e per finire il caffè sulla pietra!

Tantissime sono le leggende del passato che riguardano questa stupenda vallata..ma sicuramente andando ne creerete una vostra...provare per credere!